Sommità del Remenno

Al Remenno si arrampica su decine di vie di ogni difficoltà.

Quasi tutti stazionano alla base del monolite, trascurandone la sommità.

Quassù nel corso di migliaia d’anni si è formato un ampio ripiano erboso, completamente staccato dalla vegetazione sottostante.

Accanto alle betulle si osservano le grandi fratture che solcano il parallelepipedo di granito.

Tra non molto fioriranno genziane, gigli e orchidee selvatiche.

 

Lascia un Commento